Skip to main content

You are missing some Flash content that should appear here! Perhaps your browser cannot display it, or maybe it did not initialize correctly.

il 'ciclo chiuso' della batteria al piombo acido

Per 'ciclo chiuso' della batteria al piombo acido intendiamo riferirci alla raccolta diretta dell'esausto con mezzi propri, alla messa in riserva dei rifiuti,  al pretrattamento dello scassettamento della batteria, allo stoccaggio dei prodotti ottenuti (materie prime secondarie) e al loro riutilizzo in un nuovo ciclo produttivo:


Pastello / ossido di piombo


Poli e griglie / piombo e polipropilene

Il piombo d'opera ottenuto dalla lavorazione di tali prodotti è avviato in trasformazione presso fonderie che lo raffinano e lo restituiscono in pani, in analisi PB 99,97% UNI 3165 e PB Sb 1,85%.

Solitamente stocchiamo pani di piombo per un'efficienza di pronta consegna di circa 700 Tonnellate; il piombo viene venduto o dato in conto lavoro a costruttori di batterie nuove, che ci forniscono batterie avviamento di vario amperaggio marchiate New Energy Power.

PP prima e dopo la macinazione

Le plastiche vengono avviate a rigenerazione presso un'azienda partner, dotata di personale esperto e che opera da anni nel settore del recupero plastiche, ottenedo così un PP a granulo nero, nuovamente avviato nel ciclo produttivo della batteria al piombo nuova e in altri cicli di stampaggio del polipropilene.

Abbiamo creato all'interno del nostro stabilimento un magazzino di 10.000 pezzi (batterie nuove), sempre pronti alla consegna.
 
 
 
 

- Il nostro Impianto